domenica 12 agosto 2012

Dessert Topping Master Tamiya

Continua il mio test sui prodotti acquistati in Giappone durante l'ultimo viaggio.
Questa volta è toccato al tubetto di panna della Tamiya. Il prezzo per 100 ml è di 820 yen, circa 8 euro.
Questa panna è leggerissima, a base d'acqua e praticamente priva di odore. La superficie essicca in un`oretta mentre l`essiccazione totale avviene in un paio di giorni.
Per ricreare la panna io ho sempre utilizzato il silicone bianco e dopo aver provato il prodotto della Tamiya, tutto sommato credo che continuerò a farlo! Per quanto il tubetto sia di più facile utilizzo, la consistenza non e` tale da riuscire a mantenere in posizione i pezzi che vengono inseriti per la decorazione. Così, quando si pensa di aver teriminato il lavoro, eco che ci si ritrova a riposizionare e a sorreggere i dolcetti che nel frattempo hanno assunto posizioni inquietanti! 
Credo che la panna della Tamiya sia stata concepita più che altro per decorare torte e gelati e questo ruolo lo ricopre egregiamente dato che si tratta di un ottimo prodotto, con una resa del tutto uguale al prodotto reale. Se invece si vuole decorare il tappo di un barattolo, inserendo biscottini e caramelle in Fimo, penso che il silicone sia migliore, anche se bisogna sopportare l`odore di acetone per alcuni giorni!
La panna Tamiya l`ho utilizzata per due barattolini (quelli della foto qui sotto) alti circa 8cm con decorazioni dai 2 ai 3cm. Penso che per decorazioni più grandi non sarei riuscita ad ottenere un risultato decente. 



2 commenti:

  1. blog fantastico! bellissimi i tuoi lavori e pieno di robe interessanti! mi aggiungo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Valentina! Sono molto felice che il mio blog ti piaccia e che tu abbia deciso di seguirmi! :-)

      Elimina