mercoledì 11 gennaio 2012

Tokyo 2.1 - Partenza

Sabato 24 dicembre 2012
Valigie pronte per la partenza! Sabato mattina h11.30 decollo dall'aeroporto di Bologna con destinazione Roma, poi Roma/Tokyo in 11h e 40. Ecco, sono queste quasi 12h di volo che mi fanno frenare ogni entusiasmo per la partenza! Guarda pure un film, leggi pure qualcosa ma quelle ore non passano mai! Che poi siamo stati anche fortunati perchè il seggiolino centrale è rimasto vuoto quindi siamo stati un po' più larghi ma il volo resta sempre di una scomodità pazzesca.
Ogni tanto sento gente che mi dice: "Ahhh, io prendo una di quelle pastigliette subito dopo il decollo e mi sveglio all'arrivo!" Una certa comodità, direi! Ragion per cui ho deciso di chiedere a mia madre (nota farmacia ambulante!) una di quelle pastigliette tanto decantate che fanno dormire. "Questo è Tavor" - mi ha detto - "Io prendo una pastiglia e di solito dormo quasi un giorno intero. Tu che non sei abituata, prendine solo mezza." Grazie, oh mia salvatrice! Non vedo l'ora di russare con la bolla al naso per tutta la durata del volo e svegliarmi a Tokyo fresca come una rosa!
Dopo un'oretta dal decollo da Roma, estraggo il mio blister. Per la verità l'idea di prendere una di quelle pastiglie mi incuteva un certo timore. Non ho mai fatto uso di psicofarmaci e non ho mai avuto problemi nè di ansia nè di sonno, quindi il pensiero di affidare me stessa ad uno psicofarmaco non mi piaceva molto. Avevo l'immagine di me, impossibilitata a svegliarsi e trascinata fuori dall'aereo dopo l'atterraggio! Poi ho guardato il monitor: ore mancanti all'arrivo 10 e mezza! Eh no eh! Sia quel che sia: io la prendo! Poi, come un condannato a morte, che aspetta l'esecuzione, ho atteso di avvertire i primi effetti! E' stata una cosa curiosa perchè ad un certo punto ho avvertito come se qualcuno tirasse giù una tendina nera nella mia mente. Ovviamente è una sensazione inspiegabile ma cadere nello "psico-sonno" (quello da psicofarmaco! Mio neologismo!) è diverso che addormentarsi normalmente. E' come se nel momento di veglia, qualcuno ti spegnesse di colpo la luce. Fatto sta che mi sono addormentata! Bene, ci vediamo a Tokyo!
Il risveglio è stato lento. Ho cominciato a sentire il rumore cupo dell'aereo e qualcuno che parlava. "Di sicuro ormai ci siamo! Tokyo eccomi!!" Guardo il monitor: ore mancanti all'arrivo 8.
NOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

Ho trascorso le rimanenti ore guardando film e rigirandomi nervosamente sul seggiolino.
Siamo atterrati a Tokyo in perfetto orario e le valigie hanno (fortunatamente!) fatto capolino sul nastro trasportatore poco dopo. Abbiamo sbrigato la solita trafila burocratica per l'ingresso in Giappone e ci siamo diretti al piano interrato dell'aeroporto alla volta dell'ufficio JR presso cui acquistare i Tokyo Transport Pass.
Avevamo infatti deciso di non acquistare i Japan Rail Pass in quanto i pochi spostamenti che avevamo in previsione non ne avrebbero ammortizzato la spesa. Abbiamo optato per questa nuova iniziativa dei Tokyo Pass che permettevano di utilizzare indistintamente le linee JR, la Tokyo Metro e le linee Toei. Tutto per 1000 yen al giorno. Si possono comprare quanti pass si vuole, da due o da tre giorni. Bisogna solo comunicare le date in cui si useranno perchè vengono emessi con già le date stampate sul biglietto. Noi ne abbiamo comprati tre da tre giorni l'uno, lasciano scoperti gli ultimi due giorni. Unitamente ai pass ci hanno consegnato due laccetti da mettere al collo per tenere il pass comodamente a portata di mano.


Avere questi pass è molto comodo e vantaggioso. Infatti gli spostamenti in metropolitana a Tokyo sono abbastanza costosi e si fa dunque presto ad arrivare anche più di 1000 yen al giorno, soprattutto se non si hanno mete ben fissate e vicine tra loro. Io avevo buttato giù qualche nota ma non avevo un programma da tour operator, anche perchè magari a volte ci veniva in mente di andare in un posto che era dall'altra parte di Tokyo. Quindi poteva essere che in quel giorno avessimo in programma Akihabara ma i negozi lì non aprono prima delle 11. Ecco allora che pensi "perchè non facciamo un salto al Tokyu Hands a Shinjuku?" Vai a Shinjuku per raggiungere Akihabara in un secondo momento. Poi verso le 16.30 ti viene in mente che sarebbe bellissimo vedere il tramonto dall'ultimo piano del World Trade Center, allora lasci Akihabara alla volta ti Hamamatsucho. Con questi 3 spostamenti si è già circa a 500 yen.
Devo comunque fare una precisazione. I Tokyo Transport Pass sono vantaggiosi se si sfruttano anche la Tokyo Metro e la Toei, che essendo linee di compagnie diverse fanno salire molto il prezzo ad ogni cambio di treno. Restando sulle linee JR i prezzi sono più contenuti proprio perchè appartenenti ad un'unica società. Nel 2010 non conoscendo bene questa differenza, ci siamo mossi quasi esclusivamente utilizzando la Tokyo Metro o la Toei. Queste due corrono sottoterra. Alcune mooooooooolto sottoterra e non sempre ci sono le scale mobili a portarti giù ma soprattutto a riportarti su. Quindi ci si ritrova a dover scarpinare per parecchie rampe di scale per vedere nuovamente la luce del sole! Inoltre essendo sotto non si vede il panorama e non si ha la possibilità di scorgere luoghi nuovi o godere di bellissimi scorci che a volte offre la città. E poi, parliamoci chiaro: in un paese che trema un giorno sì e l'altro pure a me non dispiace essere in superficie e non sottoterra! Con tutta la fiducia che ripongo nei giapponesi!
La JR, invece, ha le rotaie in superficie e copre tutti i punti di principale interesse. Se non ci arriva la JR allora non è un luogo importante! Ovviamente il mio è uno slogan scherzoso e riduttivo ma per chi sta a Tokyo solo 10/15 giorni può essere abbastanza reale.
Comunque, tutto questo per dire che a meno che non sfruttiate tutte e tre le linee della metropolitana, il Tokyo Transport Pass NON è conveniente. Se comprarlo o no, però, lo si deve decidere appena si atterra, in quanto si può comprare solo presso l'aeroporto.
Se invece si sa già che si userà praticamente solo la JR allora conviene comprare il 1 Day Tokunai Pass.


Questo biglietto è giornaliero e può essere acquistato in una qualsiasi biglietteria JR presente in qualunque stazione. In pratica copre tutta la città di Tokyo e costa 730 yen. Anche di questi se ne possono comprare quanti ne si vuole ed ognuno viene emesso già con la data di utilizzo.
Noi li abbiamo comprati per coprire gli ultimi due giorni.

Nessun commento:

Posta un commento