lunedì 23 gennaio 2012

Tokyo 2.1 - Harajuku, Ebisu, Tokyo

Mercoled' 28 dicembre

Come dicevo nel post precedente, ai giapponesi piace bere e non è difficile vederne qualcuno ubriaco in giro per strada durante le ore notturne. Non ci era mai capitato, però, di vederne uno completamente sfatto in metropolitana alle 9 di mattina!

Forse non capita spesso neanche a loro, dato che una signora è salita e, visibilmente agitata, è andata a controllare che fosse ancora vivo! Costui ha aperto un occhio e poi ha ricominciato a dormire! E' stato poi invitato a scendere da una guardia un paio di fermate dopo. La nostra prima tappa della giornata è stata Harajuku, quartiere molto eclettico e sempre affollatissimo. Questo il varco di Takeshita Dori, addobbata con pupazzi di neve in occasione del periodo natalizio.

Ieri sera su MAN-GA (canale 149 di Sky) è ricominciato Paradise Kiss. L'anime è tratto dal fumetto di Ai Yazawa, già famosa per Gokinjo Monogatari e Nana. Avendolo visto molto tempo prima di andare in Giappone, non avevo mai fatto caso che fosse ambientato proprio ad Harajuku. Il primo episodio, forse, è quello che più si dedica agli esterni per dare una caratterizzazione dei luoghi e dei personaggi ed è quindi quello che presenta più immagini del quartiere. Si vede l'insegna di Takeshita Dori, LaForet, Condomania, Omotesando, la stazione JR e tanti altri posti che un affezionato di Harajuku riconosce subito! Se, giusto per curiosità, volete dare un'occhiata, ecco il link al primo episodio:



Avevo letto poco prima di partire che i primi di dicembre era stato inaugurato l'Evangelion Store. Pur non essendo fan della serie, eravamo curiosi di vedere come avessero allestito il negozio. In Giappone, Evangelion è molto amato quindi, magari, avremmo potuto trovare due Eva in grandezza naturale all'esterno! Chissà! Invece no! Non è neppure stato semplice trovarlo dato che non è situato su una strada principale ma in una stradina parallela a Takeshita Dori. Perfino l'insegna non è niente di che...

Al piano terra c'è il reparto abbigliamento

Al piano superiore si accede tramite questa scala illuminata di verde e viola, riprendendo i colori dell'Eva 01! Effettivamente questa è molto d'effetto!

Questo piano è dedicato ai gadgets, alle action figures e ai gioielli realizzati a tema. Questi ultimi molto belli ma anche molto costosi.

Dopo un pranzo non troppo entusiasmante, ci siamo concessi anche una crêpe! Solo che la scelta è talmente ampia che ci abbiamo messo circa 15 minuti prima di decidere!

Nel tardo pomeriggio ci siamo diretti verso un altro quartiere, Ebisu, che mi ero segnata per due motivi: il primo perchè il grattacielo più alto offre un punto di osservazione gratuto (dopo spiegherò meglio), il secondo perchè era nell'elenco dei miei punti di interesse per le illuminazioni di Natale: il Baccarat Eternal Light. Per arrivare bisogna scendere alla stazione di Ebisu e dirigersi a destra. Noi siamo usciti dalla stazione e abbiamo fatto la strada a piedi ma se si resta dentro e si seguono le indicazioni, un tappeto mobile porta fino all'ingresso del Yebisu Garden Place, quello che viene chiamato "la città nella città". Effettivamente è un posto molto caratteristico, con edifici che sembrano appartenere più allo stile occidentale che a quello orientale.
L'edificio rosso, originariamente, era la distilleria della birra Yebisu. L'edificio è stato ristrutturato e oggi ospita il Museo della Birra Yebisu, presso cui si può vedere il processo di distillazione e dove si possono fare anche assaggi. I due grattacieli dietro, invece, ospitano hotel, uffici e ristoranti. All'ultimo piano del grattacielo più alto c'è il punto di osservazione a cui ho accennato prima. In realtà, l'osservatorio altro non è che un'ampia vetrata che dà sulla parte più anonima di Tokyo. Tutto il resto del piano, infatti, è occupato da ristoranti e se si vuole godere delle visuale bisogna prendere un tavolo. La visuale che si ha è quella della sinistra di Shinuku Ovest. Si può infatti vedere il Tokyo Metropolitan Government Building. Se si potesse avere una rotazione maggiore, spostando lo sguardo più a sinistra, si potrebbe vedere anche il Fuji, ma purtroppo questa è l'unica porzione di cui si può godere gratuitamente!

Questa è la stazione di Ebisu. Al centro le rotaie della metro, un po' più a destra, vedete quella specie di tunnel? Lì c'è il tappeto mobile di cui vi ho parlato che vi porterà fino al Yebisu Garden Place! Quindi, soprattutto se piove, non uscite in strada ma state al coperto!

Questa foto non è un granché dal punto di vista estetico, ma l'ho messa perchè fa impressione vedere l'incredibile concentrazione di case, anche abbastanza basse, in quel punto della città.

Giunta la sera, siamo scesi nuovamente nella grande piazza dove le illuminazioni cominciavano a prendere vita. Un bellissimo viale alberato e illuminato faceva da cornice ad un lungo corridoio, alla fine del quale troneggiava un enorme lampadario di cristallo.

Abbiamo proseguito poi alla volta di Tokyo, per il successivo spettacolo di luci lungo Nakadori : il Marunouchi Illumination. Qui il richiamo di pubblico era tale da necessitare la presenza di un vigile per gestire l'attraversamento pedonale ai semafori!


Vi ricordate il Rascal Shop di cui avevo parlato in questo post? Se sì, vi ricorderete anche quanto tempo ci abbiamo messo per trovarlo la prima volta! .....ma anche la seconda e la terza!! Trovandoci di fronte alla stazione di Tokyo, ci siamo buttati alla ricerca del Rascal Shop! Un'impresa degna di Bear Grylls!!! "Ho sentito di persone che si sono perse lungo il dedalo di stradine sotteranee e che sono state trovate morte molti giorni dopo!" Dopo aver sbagliato l'uscita la prima volta (strano!), siamo tornati sui nostri passi e siamo usciti alla Yaesu Central Exit e alla prima scala che abbiamo trovato siamo scesi al B1. Dopo aver girato senza meta per circa un quarto d'ora, finalmente siamo arrivato davanti al Rascal Shop! I negozi, bene o male, sono rimasti gli stessi, salvo qualche new entry, come il negozio delle Pretty Cure

e il Gundam Café Information Store

Lo Snoopy Town,

il Rascal Shop

e il Donguri Garden restano, a mio avviso, i negozi più belli!


Siccome c'è da diventare matti a trovare questi negozi, posto questa foto che sarà utile a me la prossima volta e che spero possa essere utile ad altri che vorranno avventurarsi nella ricerca! Uscendo alla Yeasu North Exit, girate a sinistra e troverete una scala che porta al piano B1 (dove ho disegnato quella bellissima croce gialla!). Il Rascal Shop sarà proprio di fronte a voi! Sembra semplice, vero?!!! Ma provate a trovarlo senza!!!

1 commento:

  1. Che meraviglia quegli alberi illuminati!!!! *__*
    Questa zona di Tokyo mi manca, dobbiamo rimediare durante il prossimo viaggio :D Mi terrò il tuo post come guida! :D

    RispondiElimina