lunedì 30 gennaio 2012

Intervallo - Di frivolezze e di altri racconti

IPhone-vestizione

Mi sono già soffermata poco tempo fa a parlare dell'IPhone, che sembra ormai essere l'oggetto di culto del secolo. Anche in Giappone sta spopolando parecchio. Mi ricordo che durante il nostro primo viaggio del 2010, in mano ai giapponesi abbiamo praticamente solo visto cellulari nipponici mentre da aprile dell'anno scorso abbiamo cominciato a notare una certa inversione di tendenza: la Apple stava riuscendo dove nessuna marca, come Nokia o Samsung, era mai riuscita prima.
A dicembre credo di aver visto l'apice del successo. Presso gli Yodobashi Camera (una delle più grandi catene Hi-Tech giapponesi) la zona Apple occupava gran parte del piano terra e gli scaffali dedicati agli accessori per IPhone si susseguivano a perdita d'occhio. Già, perchè i giapponesi non ci stanno ad uniformarsi e chi è stato in Giappone avrà certamente notato come ogni loro telefono è personalizzato con cover, brillantini, adesivi, kaychain e chi più ne ha più ne metta! E così è un attimo farsi prendere dall'Iphone-vestizione-mania!

In un primo momento il mio telefono è diventato così:


Poi così, com'è adesso:


Questo invece è il corredo al completo!


Nel prossimo intervallo parlerò di un'applicazione che mi è stata molto utile a Tokyo.

Nessun commento:

Posta un commento