mercoledì 29 dicembre 2010

Claymore terminata!!

Ieri sera ero a casa da sola. Oltre ad essermi goduta la tv e sky a mio piacimento, ne ho approfittato per finire la Claymore. Non mancava molto, solo le sfumature, l'incollaggio dei pezzi e la finitura trasparente. Questo è il risultato:



martedì 28 dicembre 2010

Ricordi di Natale

Allora? Come avete passato il Natale?! Siete sopravvissuti?!!
Io ne sono uscita abbastanza incolume senza stare troppe ore seduta a tavola. Ci siamo poi limitati al pranzo del 25 e a quelloo del 26. La vigilia l'abbiamo trascorsa in casa e stessa cosa faremo per il 31 e l'1.
Cinematograficamente parlando, un mese fa ci siamo finalmente rimessi al passo coi tempi e abbiamo preso un lettore blu-ray! Beh, in realtà è una PS3, ma io la uso solo per i film!
Così questo Natale ho ricevuto due dei miei film preferiti:

Io invece mi sono regalata il cofanetto di Toy story!

Di solito i sequel non riescono mai a reggere il confronto col primo, ma Toy Story 3 è davvero un'eccezione! L'ultimo capitolo è veramente un capolavoro!

Sempre restando in tema ludico, un altro regalo è stato questo:
Due scatole di mattoncini tipo lego, per realizzare un motoscafo e un elicottero, che alla fine del montaggio sono risultati davvero imponenti! Effettivamente, i miei ampi spazi casalinghi sentivano la mancanza di questi due oggetti!!!!

Da mia madre ho ricevuto una bellissima borsa di vernice.....porta cane!

E' molto bella, ma per Milky è un po' piccolina. Magari la userò per i libri!
Anche mia nonna ha pensato al cane (Oh! Devo prenderlo come un messaggio indiretto?!!!! Volete più bene al mio cane che a me?!!!) regalandomi/gli un maglioncino rosso abbinato ad un impermeabile nero. Molto bello anche quello! Ormai Milky ha un guardaroba più fornito del mio! Per poi non parlare del suo cesto dei giochi!
Da mio padre e da altri parenti ho ricevuto dei soldi! Ecco il regalo più azzeccato in assoluto!! Sono riuscita a racimolare 600e che metterò in banca per il fondo "prossima casa"!

venerdì 24 dicembre 2010

2010




Buon Natale!!!

lunedì 20 dicembre 2010

I Simpson e gli anime giapponesi

Un po' di tempo fa mi è capitato di vedere una puntata dei Simpson la cui sigla iniziale era un omaggio agli anime giapponesi!!
Ecco qui le immagini della sequenza!
Invece del solito divano su cui si siede la famiglia dopo il rientro a casa, abbiamo una panchina posizionata di fianco alla fermata dell'autobus nella futuristica città di 新東京, ShinTokyo, Nuova Tokyo (scritto nell'insegna a destra).
Sulla panchina, invece, il loro nome: Shinpusonzu. (...devo ammettere che le trasposizioni dei nomi in giapponese sono la cosa che odio di più!Non mi piacciono e soprattutto non capisco perchè, dato che conoscono anche l'alfabeto occidentale, non li lascino invariati.)
Sullo sfondo l'onnipresente Monte Fuji!

Le prime due ad arrivare sono Marge-Jun il Cigno dei Gatchaman e Lisa-Sailor Moon!

Da dietro arriva Homer-Ultraman!

Poi arriva volando Bart-Astroboy ed infine Maggie-Pikachu!

Eccoli qui al completo!!


sabato 18 dicembre 2010

Claymore Clare WIP

Ripresi in mano aerografo, pennelli e colori per portare a termine il progetto Claymore.
Purtroppo, però, non sono riuscita a tenerlo segreto. Ho passato 10 giorni a: alzati al mattino, prendi fuori modellino, compressore, aerografo, colori, pennelli, protezioni e attrezzature varie. Comincia a preparare in fretta il modellino (e in fretta queste cose non riescono bene!).
Arrivata all'orario limite: riponi modellino, compressore, aerografo, colori, pennelli, protezioni e attrezzature varie per nascondere ogni traccia. Dopo 10 giorni avevo accumulato una frustrazione incredibile, soprattutto perchè mi rendevo conto che non avrei mai fatto in tempo a terminarla dedicandomici sono nei ritagli di tempo.
Pitturare modellini richiede davvero tantissime ore, tanta calma e tanta pazienza, quindi ho preferito sacrificare il fattore sorpresa a favore di un buon risultato.

Questa è Clare, la protagonista di un anime intitolato Claymore. Non è mai stato trasmesso in Italia ma la Yamato ne ha acquistato i diritti recentemente.
Apparentemente uno schema colori abbastanza semplice. Unico scoglio tutte quelle parti in plastica a cui dare l'effetto metallo!

Ecco alcune foto del WIP


Questa è la base che ho pensato per lei, scegliendo i colori del titolo della serie:




Ieri ci ho lavorato fino a tarda serata. Adesso sì che sono a buon punto!

sabato 11 dicembre 2010

2 settimane a Natale


Apro il nuovo post con la foto (un pò mossa #^.^# sigh) delle luci di Natale che abbiamo montato quest'anno all'esterno di casa nostra! Ne andiamo molto orgogliosi!!! Le luci led sono davvero splendide!
Mercoldì siamo andati a fare un giro in un centro commerciale e, uscendo, mi sono ripromessa di non metterci più piede fin dopo le festività! Che marea di gente... E per fortuna che era anche ora di pranzo! Figuriamoci a metà pomeriggio! Ad ogni modo, a me l'atmosfera natalizia, fatta di luci, atmosfere e colori piace molto, ma non mi piace questa corsa al regalo. Questa smania/obbligo di dover comprare cose che nella maggior parte dei casi non piaceranno. Spesso io ho optato per pensierini realizzati da me. Magari potranno non piacere comunque, ma almeno dietro c'è stato dell'impegno a voler fare qualcosa per qualcuno. Quest'anno ho optato per i barattoli porta biscotti che ho finito proprio durante questa settimana di ferie "forzate". Già, perchè le ferie non si scelgono; adesso vengono imposte.... Ho ricevuto un sms da parte del direttore domenica pomeriggio mentre rientravo da Milano: "Causa scarsa affluenza di clienti, abbiamo deciso che la settimana prossima sarai in ferie." Punto. Basta. Così è deciso. Grazie per aver sentito il mio parere. Per avermi consultato.
Pazienza. Ne ho approfittato per finire i barattoli e per mettermi avanti con un'altra cosa che non posso dire cos'è perchè il bello del Natale sono proprio i segreti!!! Ad ogni modo, quello che credevo essere un progetto abbastanza semplice, si sta rivelando una cosa davvero complicata. Insomma, ci sono sopra da 4 giorni e ancora non sono riuscita a partire! Confido nei prossimi giorni, anche perchè ormai il tempo stringe.

domenica 5 dicembre 2010

Week end a Milano e JLPT N5

Eccoci di nuovo a casa dopo un bellissimo week end a Milano!
L'impatto col traffico è sempre un pò traumatico per chi non è abituato a vivere in grandi città. E per fortuna che adesso ci sono i nevigatori! Mi chiedo spesso come si facesse prima, eppure....si faceva!!

La tappa iniziale è stato il negozio di cibi asiatici Kathay, dove abbiamo acquistato un pò di confezioni di soba, una bottiglietta di sobatsuyu, ramen, udon, aceto di riso e una scatola di 大福餅 (daifukumochi).
大福, daifuku, significa letteralmente "grande fortuna" ed, infatti, la loro tradizione vuole che vengano consumati il giorno dello 正月, shougatsu, il 1° gennaio, ossia il capodanno.
Secondo la tradizione, il mochi viene preparato durante una cerimonia detta mochitsuki. E' un dolce fatto di riso pestato in un mortaio fino ad ottenere un impasto gelatinoso a cui viene data la tipica forma rotondeggiante.
Forse non tutti sanno che, mentre noi, per pareidolia, vediamo nella luna piena, un viso, i giapponesi vedono un coniglio che prepara il mochi in un mortaio!

Questo è il famoso月の兎 (tsuki no usagi), ossia il coniglio lunare. Questo nome non vi ricorda qualcuno?! Ehhh sì!! Proprio lei!! La combattente che veste alla marinara: Usagi Tsukino!

Ciò detto, tengo a precisare che io non ho mai assaggiato i mochi, ma, da quanto ho letto, il loro sapore non deve essere proprio esaltante!! Proverò comunque ad assaggiarli!
Terminata la fase culinaria del viaggio, siamo andati ad appoggiare le nostre cose in hotel e, parcheggiata la macchina, ci siamo diretti a piedi alla volta del centro.
Quello che mi affascina ogni volta di Milano sono i palazzi. Un insieme di stile romanico, barocco, gotico e moderno. Non sono un'esperta di architettura ma sono tanti gli edifici che catturano la mia attenzione per bellezza, particolarità o imponenza.
Queste alcune delle foto che ho scattato in diversi punti della città:









Col sopraggiungere della sera, abbiamo potuto ammirare la città decorata da un'infinità di luci di Natale. Se qualcuno conosce il Led Festival sa di cosa sto parlando! Non semplici luci ma spettacolari decorazioni led per le strade del centro! Questa è stata sicuramente la sorpresa più grande per una, come me, che ama tutto ciò che è illuminazione!

E poi LUI! La più bella cattedrale per me mai costruita! Adoro il Duomo di Milano!

In piazza avevano preparato un altissimo e bellissimo albero di Natale, inaugurato e acceso per la prima volta proprio sabato sera, dopo uno splendido spettacolo di luci laser proiettate sul palazzo di fronte.

La domenica è stata meno piacevole in quanto gran parte della giornata è stata occupata dal JLPT. L'inizio era stato fissato per le h12.00 ma, tra una pratica burocratica e un'altra, siamo entrati in aula solamente alle 13.15.
Prima parte: kanji. 25 minuti sono davvero pochi. In questa prova ho avuto solo due esitazioni ma mi sono ritrovata alla scadenza del tempo senza poter neppure riguardare.
Seconda parte: grammatica e comprensione del testo. 50 minuti. Beh.... Io temevo la parte di ascolto, ma solo perchè non avevo ancora visto questa! Caaaaavoliiiii!!! Gli esercizi erano completamente diversi rispetto a quelli degli esami passati. Quest'anno hanno cambiato tutto. Qui altro che 50 minuti! Mi sarebbero servite 2 ore!!
Terza prova: ascolto. 30 minuti. Alla fine molto meglio di quanto credessi. Non mi pare di aver sbagliato troppe risposte.
Per l'esito bisognerà aspettare la fine di febbraio.
Vedremo...

mercoledì 1 dicembre 2010

Ingresso ai soli cani perfettamente ammaestrati

(Neve anche questa mattina!!!)

Ormai il giorno dell'esame è alle porte.
Ho prenotato un hotel vicino al centro che ospitasse anche i cani, dato che non sapevo se avrei portato Milky o no. Le previsioni non sono delle migliori quindi portarsi in giro un cane con la pioggia non è proprio la cosa migliore del mondo.
Questa mattina ho quindi mandato un'email all'hotel per sapere se a loro servisse sapere in anticipo della presenza del cane.
La loro risposta è stata la seguente: "Per noi è indifferente saperlo, l'importante è che il cane sia di piccola taglia, ben custodito e perfettamente addestrato."

"Spettle Hotel,
Grazie per la pronta risposta. Allora purtroppo non potrò portare il cane perchè sto tentando di insegnargli di andare a fare la spesa, ma purtroppo non ha ancora imparato."

Ho riso per 10 minuti, poi ho rinunciato a malincuore a rispondere in questo modo!
Ma daiiiiiiii!! PERFETTAMENTE ADDESTRATO?????? Va beh che è un barboncino ma non l'ho mica sottratto al circo!!!!
Eppure, una delle poche volte in cui sono cliente in un hotel, avrei tanto voluto prendermi una rivincita ed essere un pò rompipalle anch'io, ma poichè so cosa vuol dire essere dall'altra parte mi sono trattenuta! Anche perchè magari, per vendetta, mi avrebbero assegnato la camera più brutta!!!
Ad ogni modo, peccato non avere un cane perfettamente addestrato: avrei potuto mandarlo a fare l'esame al posto mio!!!