lunedì 31 maggio 2010

Tokyo 4° parte

Martedì 13 aprile


Martedì ci siamo dati appuntamento all'uscita della stazione di Shinjuku ed è stato mentre aspettavamo che abbiamo notato un gruppo di persone munite di pettorina, sacchetto e pinza di plastica, aggirarsi per le strade. Dopo averli osservati per un po' abbiamo capito che queste persone (secondo me volontari) avevano l'incarico di raccogliere le pochissime cartacce buttate per terra.



Un turista noterà nel giro di pochissimo due cose fondamentali per quanto riguarda la spazzatura di Tokyo:
1 Non ci sono cestini
2 Non ci sono bidoni
Eppure per terra è rarissimo trovare cartacce o rifiuti.
Innanzi tutto è vietato fumare per strada. Questo non tanto per tutelare la salute dei non fumatori, quanto per evitare lo spiacevolissimo fenomeno del mozzicone buttato per strada. Quindi ci sono quelle che ho definito zone-ghetto! Sono piccole aree, aperte o chiuse, dove viene posizionato un cestino, intorno al quale si radunano i fumatori. E' abbastanza curioso vedere come i giapponesi, perennemente di fretta, debbano arrestare la loro corsa per poter fumare! Da quanto ho letto, comunque, da quando è stato preso questo provvedimento, la percentuale dei fumatori è diminuita in modo esponenziale!
Come dicevo, per strada non si trovano neppure cestini, se non quelli per la raccolta differenziata di fianco ai distributori di bevande.
Per i primi giorni abbiamo avuto la difficoltà di capire dove buttare i chewing-gum! In Italia le persone educate li buttano nei cestini mentre la maggior parte li sputano per terra, con il risultato che le strade e i marciapiedi sono lastricati di puntini bianchi e gommosi. A Tokyo ovviamente no! L'arcano è stato svelato il giorno in cui, esauriti i chewing-gum nostrani, abbiamo comprato una confezione di chewing-gum giapponesi! Al suo interno abbiamo trovato delle cartine in cui avvolgere il chewing-gum. Si presentava comunque la domanda di dove buttarlo, così li mettevamo nella borsa per poi buttarli la sera nel cestino della camera. Secondo me fanno così anche i giapponesi. Un giorno ho visto un ragazzo che dopo aver mangiato una banana, metteva la buccia in un sacchettino di plastica che già conteneva altri rifiuti per poi rimetterla nello zaino. Probabilmente anche loro di riportano il pattume a casa! Questo metodo funzionerebbe sicuramente anche in Italia, vero?!!!!! Se non ci fossero cestini ad ogni angolo non oso immaginare come ci ritroveremmo i parchi e le strade....
A Shinjuku abbiamo subito visitato la parte ovest, regno incontrastato dei grattacieli.




Siamo saliti al 45° piano del Tokyo Metropolitan Government Offices. L'ingresso è gratuito e dall'altezza di 200m si gode di una bellissima vista su Tokyo. Purtroppo l'umidità ci ha precluso la possibilità di vedere il Monte Fuji che si può vedere solo con l'aria tersa invernale. Si vedeva a fatica perfino la Tokyo Tower che da Shinjuku dista una manciata di chilometri.


Ci siamo poi diretti verso l'NS Building, dove all'interno è possibile ammirare l'orologio a pendolo più grande del mondo!



Ad est invece lo scenario cambia radicalmente e lo sguardo si perde tra grandi magazzini, ristoranti, negozi, hostess club per serate con accompagnatrici, locali di strip-tease e love hotels.


Devo ammettere che questa parte non mi è piaciuta molto. Non saprei spiegarne il motivo, ma, a pelle, sentivo che quel luogo mi trasmetteva un senso di disagio. Non avvertivo quella tranquillità e quel senso di ordine che invece ho percepito in altri luoghi. Ci siamo avventurati un po' troppo in periferia rendendoci conto di essere entrati nel quartiere coreano. La maggior parte delle insegne era in coreano, i bambini che uscivano da scuola non indossavano alcuna divisa e in generale l'atmosfera non era più così giapponese!
La serata si è conclusa con una vista a Roppongi Hills, uno spettacolare grattacielo dove dall'ultimo piano si gode di una vista a 360° sulla città di Tokyo. A differenza del Tokyo Metropolitan Government Offices, Roppongi Hills è a pagamento (circa 12 Euro!) ma è posizionato più al centro della città e molto più vicino alla Tokyo Tower. Inoltre siamo saliti di sera ed il paesaggio è davvero mozzafiato!





Nessun commento:

Posta un commento